Il bulletproof coffee fa bene ed elimina la stanchezza?

 
 

Negli ultimi anni, un numero sempre maggiore di persone è alla ricerca di metodi che permettono di ottenere un dimagrimento rapido con una relativa perdita di peso. Tra i vari regimi alimentari che sono stati proposti c’è la dieta Bulletproof; si tratta di un particolare schema dietetico che si basa su un consumo elevato di grassi e di proteine di origine animale, in grado di far perdere molto peso nel giro di poco tempo.

Questa dieta è stata comunque criticata in quanto non sarebbero chiari gli effetti sull’organismo nel lungo periodo; in ogni caso oggi ci occuperemo di una bevanda contenuta all’interno di questa dieta: il caffè bulletproof.

 
 
Che cos’è il Bulletproof Coffee

Il caffè bulletproof è una bevanda che si prepara con caffè che viene frullato insieme a burro e ad un particolare olio che si ricava dal cocco e che viene definito MCT. Nonostante le modalità e gli ingredienti con i quali viene realizzato questo caffè, molte persone che lo hanno preparato e consumato hanno affermato che il sapore risulti nel complesso abbastanza gradevole.

 
Quali sono i benefici del Bulletproof Coffee

Il principale beneficio che viene indicato dai consumatori di questa bevanda è legato al potere dimagrante del caffè, anzi più precisamente alla capacità di favorire il metabolismo dei lipidi; infatti, chi consuma abitualmente questo caffè riesce ad arrivare al pranzo di metà giornata senza necessità di uno spuntino a metà mattinata e permette anche di mantenere un’elevata concentrazione mentale.

E’ naturale che, trattandosi di caffeina e grasso animale, la combinazione formulata riesce a saziare per buona parte della giornata chi la consuma, specialmente nella prima mattinata se bevuto a colazione. E’ senza dubbio un energetico che fa dimenticare la stanchezza, anche se chi ne consuma quotidianamente un bicchierone lo fa per questioni dietetiche.

L’idea di mettere il burro nel caffè è stata ripresa dalla popolazioni tibetane che sono solite mettere il burro nel tè; il fondamento scientifico che è alla base della preparazione della bevanda è che i grassi nel caffè siano molto meno dannosi per l’organismo rispetto allo zucchero.

Bevendo questo caffè si riesce a creare nel corpo un’alterazione del metabolismo, denominato chetosi e provocata dal minore apporto di zuccheri, che comporta che le energie per le varie attività giornaliere vengano attinte dalle riserve di grasso presenti nell’organismo.

 
Come si prepara il caffè bulletproof

Per preparare questo caffè sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 250 ml di caffé provenienti possibilmente da un’unica coltivazione
  • 25 grammi di burro non salato
  • 30 ml di olio MCT

 
Pur trattandosi di ingredienti abbastanza semplici, almeno nel nostro paese potrebbe risultare difficile reperirli tutti o alcuni di essi; in ogni caso ci vengono in soccorso i portali dei principali rivenditori online.

Una volta preparata, questa bevanda presenta un sapore molto simile a quella di un comune frappuccino, ma a differenza di quest’ultimo non sono presenti zucchero e latte. Si tratta di una vera e propria bomba calorica e rappresenta la base di una dieta ad alto contenuto proteico, come quella chetogenica, che permette di reperire le fonte energetiche quotidiane non dalle fonti a base di glucosio ma dalle riserve di lipidi, riuscendo a bruciare gli stati adiposi e assicurando un veloce dimagrimento nel giro di poco tempo.

E voi lo avete mai provato?