Skip to main content

Stanchezza emotiva: sintomi e possibile recupero in tempi brevi


La fatica emotiva si verifica quando siamo mentalmente incapaci di affrontare la vita di tutti i giorni. Le esperienze e le percezioni personali, così come i contesti sociali, economici e legislativi, stanno creando un senso di stanchezza che molti esperti chiamano “stanchezza da pandemia”.
Questo sovraccarico emotivo di solito si verifica quando ci sono grandi cambiamenti nella vita, problemi irrisolti o quando siamo sopraffatti.


Sintomi da esaurimento emotivo


Non è sempre chiaro per noi che stiamo soffrendo di esaurimento emotivo. A volte i sintomi sono molto evidenti, ma altre volte possono essere molto sottili e fuorvianti. Gli esperti di Mundopsicólogos ci spiegano quali segni non devono essere ignorati:
– non vuoi fare cose
– diventare più irritabile
– Sbalzi d’umore improvvisi
– Difficoltà di concentrazione


Inoltre, possono verificarsi anche sintomi fisici come mal di testa, problemi di sonno (voglia di dormire troppo, troppo poco, incapacità di addormentarsi, svegliarsi la notte), problemi gastrointestinali (perdita o aumento dell’appetito, problemi digestivi).


Come hanno avvertito gli psicologi, oltre agli effetti dannosi sulla salute fisica e mentale dei pazienti emotivamente esausti, può portare anche ad altri problemi. Ad esempio, può avere un impatto su vari settori della vita, come un rendimento scolastico o lavorativo inferiore, conflitti interpersonali (partner, colleghi), perdita di memoria, rinuncia ad attività piacevoli come esercizio fisico, alimentazione sana, ecc.


Come combattere la stanchezza mentale?


– Pratica tecniche di rilassamento
Trova un momento per rilassarti. È importante rendere evidente il tuo problema, ma cerca di non passare più di 15 minuti a lamentarti. Invece, trascorri 30 minuti a tendere e rilassare i muscoli, combinati con esercizi di respirazione e visualizzazione. Esistono diverse tecniche per ridurre l’attivazione fisiologica:

  • Tecniche di rilassamento muscolare progressivo.
  • Tecniche per distogliere l’attenzione o l’immaginazione
  • Tecnica di rilassamento della respirazione


– App di rilassamento
Su piattaforme come Spotify o Netflix, troverai molti podcast o programmi per il relax o la meditazione (apprendimento della tua mente, meditazione con la guida interiore o guida alla meditazione nello spazio della testa).

– Muoviti e stabilisci i tuoi limiti e responsabilità
L’attività fisica è essenziale per uscire dall’isolamento. Sebbene altamente raccomandato, non è necessario fare un esercizio se non lo fai da molto tempo. Esci e vai in giro. Osserva lo spazio intorno a te e apprezza ciò che vedi (alberi, cielo, animali…). Grazie alla psicologia positiva, potrai ampliare i tuoi orizzonti e generare un pensiero più flessibile e creativo.

– Pratica una dieta informativa e fai un elenco di priorità personali.
Notizie sensazionali e troppe informazioni su tutti i canali, che in alcuni casi si trasformano in fake news, non aiutano a disconnettersi. Non solo tu. Sempre più persone si stanno stancando delle notizie negative. Ha anche un nome: Hollow. Ecco perché la fonte (media) e il canale (Twitter, WhatsApp…) dovrebbero essere scelti con molta attenzione.


Suggerimenti per prevenire e superare l’esaurimento emotivo


Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti ad affrontare questa situazione e, soprattutto, evitare che succeda a te. Per evitare che ciò accada, è necessario disporre di alcuni fattori protettivi come:
– Sviluppare strategie per gestire lo stress o il conflitto.
– Saper analizzare i problemi, sapere come trovare soluzioni diverse, ecc.
– Accettare le battute d’arresto fa parte della vita. Quando vogliamo fare qualcosa e fallire o non ottenere i risultati che vogliamo, è probabile che ci sentiamo frustrati. Accettare quella sensazione come parte del processo, senza dimenticare la nostra concentrazione, può proteggerci dal burnout.
– Impegnarsi in attività divertenti e divertenti che contribuiscono alle emozioni positive.
– Rete di supporto sociale, amici, famiglia.