Magnesio: gli 8 migliori alimenti immancabili da inserire nella propria dieta

 

Il magnesio è un minerale essenziale per il nostro corpo: ha un’azione energizzante e contribuisce ad attenuare i sintomi della sindrome premestruale nelle donne, mentre una sua carenza può portare ipertensione, emicrania e un elevato rischio di malattie cardiovascolari. Il fabbisogno quotidiano di magnesio è compreso tra i 300 e i 400 mg al giorno; si tratta di un valore a cui si può arrivare facilmente consumando alimenti ricchi di magnesio, come quelli che elencheremo qui sotto.

 

Magnesio – cosa mangiare in caso di carenza

 

Cioccolato amaro

cioccolato amaro magnesioIl cioccolato amaro, ovvero il cioccolato fondente con un contenuto di cacao che va dal 74% all’85%, è un alimento molto ricco di magnesio: 100 g ne contengono infatti circa 230 mg, che variano lievemente in base alla percentuale di cacao presente. Si tratta inoltre di un alimento ricco di fibre (11 g per 100 g) e di minerali come il ferro, il fosforo e il potassio.

 

 

Mandorle

magnesio mandorleAnche le mandorle sono un’ottima fonte di magnesio, contenendone ben 275 mg per 100 grammi. Come tutta la frutta secca, le mandorle sono un alimento estremamente salutare: il loro consumo regolare è infatti stato associato a un minore livello di colesterolo nel sangue e a una migliore circolazione. Sono inoltre ricche di grassi insaturi, vitamina E e minerali. Ciò è vero in generale per tutta la frutta secca: sia le noci che le nocciole, ad esempio, contengono dai 150 ai 160 mg di magnesio ogni 100 g, mentre le arachidi ne contengono ben 275 mg.

 

 

Crusca di frumento

magnesio crusca frumentoUn altro alimento molto ricco di magnesio è la crusca di frumento, che contiene 550 mg di magnesio ogni 100 g, più del doppio rispetto alla crusca d’avena; si tratta inoltre di un alimento ricco di ferro e soprattutto di fibre insolubili, che favoriscono un regolare transito intestinale.

 

 

 

Datteri

datteri magnesioPossiamo inoltre ricordare i datteri, che contengono 50-60 g di magnesio ogni 100 g. Essendo anche ricchi di vitamine del gruppo B e altri minerali, rappresentano un alimento ideale per gli sportivi e per coloro che hanno bisogno di riprendere energie, come gli anziani o i bambini. Lo stesso vale anche per i fichi secchi, che hanno ben 68 mg di magnesio per 100 g.

 

 

Germogli di soia

germogli di soia magnesioSe cerchiamo un alimento ipocalorico e allo stesso tempo ricco di magnesio, l’opzione migliore sarà costituita dai germogli di soia: con le loro 49 kcal e 60 g di magnesio per 100 g rappresentano infatti un’ottima aggiunta per ogni insalata, ed è anche possibile coltivarli in casa.

 

 

 

 

Spinaci

spinaci proprietàAnche gli spinaci sono molto ricchi di magnesio: 100 g crudi ne contengono infatti 79 mg. Considerando che una porzione di spinaci è in genere da 250 g, gli spinaci da soli possono arrivare a fornire più di metà del fabbisogno quotidiano di magnesio, oltre ad essere ricchi anche di ferro, fibre ed altri sali minerali.

 

 

 

 

Carciofi

carciofi magnesioRimanendo sempre nell’ambito delle verdure, anche i carciofi sono un contorno molto ricco di magnesio con i loro 60 mg per 100 g; grazie anche al loro alto contenuto in fibre, rappresentano un’ottima opzione per un contorno sano.

 

 

 

Riso integrale

riso integrale magnesioUn altro metodo per assumere più magnesio con l’alimentazione consiste nel sostituire il riso bianco con quello integrale; quest’ultimo, infatti, ha 106 g di magnesio ogni 100 g, ed è inoltre più ricco di vitamine, fibre e sali minerali rispetto a quelli bianco.

 
 
 
 

LEGGI ANCHE: La spossatezza ti perseguita? Scopri cosa dovresti mangiare ->.

 

3 thoughts to “Magnesio: gli 8 migliori alimenti immancabili da inserire nella propria dieta”

  1. Il riso integrale è ormai parte della mia dieta, lo inserisco sia nelle insalate sia come accompagnamento per i secondi. Non amo datteri e germogli di soia, onestamente faccio uso di integratori di magnesio, ogni tanto qualche bustina di Polase la tengo nella borsetta perchè ho già la pressione bassa e so che per emergenza potrebbe venirmi utile.

  2. Non sapevo che carciofi fossero fonte di magnesio. Io ho preso l’abitudine di fare colazione con un pò di yougurt magro e del cacao amaro in polvere sopra. Unisco delle mandorle tritate e dei semi di lino. Veramente buono. La colazione è un punto di partenza per cominciare il lavoro con il piede giusto. Quando arrivo in ufficio mi faccio una tazza di caffè e fino a mezzogiorno nono ho fame e nemmeno mal di testa o spossatezza che mi tormentavano anni fa per mancanza di magnesio e potassio.

  3. Purtroppo non ho il tempo di cucinare bene per via della mia vita frenetica che intendo a breve cambiare perchè si sta ripercuotendo sulla mia salute. Tengo sempre nella borsetta delle bustine di magnesio anche se non sono una grande fan degli integratori alimentari. C’è da dire che mangiando fuori tutto il giorno mi è difficile trovare nei bar e ristoranti della mia zona il riso integrale, i carciofi o i germogli di soia. Mi porterò dietro delle barrette di cioccolato nei prossimi giorni anche se per la mia dieta dovrei fare un pò di rinunce.

I commenti sono stati chiusi.