Rinforzare il sistema immunitario e resistere ai malanni di stagione

 
 

Come ogni anno, puntuale e temuto, arriva l’inverno, con il suo carico di neve e pioggia, la voglia di stare in casa con gli amici, davanti a una cioccolata calda fumante e, ovviamente, il consueto carico di influenza e raffreddori.

Che per il nostro organismo sono una prassi routinaria ma per noi, presi tra mille impegni e scadenze, si trasformano in un fastidioso stand-by alla quotidianità, costringendoci a qualche giorno di riposo e, nel peggiore dei casi, a letto, con tutte le conseguenze del caso, a cominciare dal malumore.

La buona notizia è che puoi provare a difenderti ed evitare di ammalarti (o ridurre al minimo la convalescenza): l’arma più efficace su cui puoi contare è la prevenzione e un regime alimentare corretto diventa fondamentale per supportare in modo adeguato il sistema immunitario.

 
 
Il cibo, un alleato indispensabile per prevenire influenza e raffreddore

Un’alimentazione varia ed equilibrata, che comprenda tutti i nutrienti essenziali previsti nella piramide della dieta mediterranea, è alla base di un organismo in salute.

A cominciare dal un corretto apporto di proteine, i cosiddetti “mattoni” necessari per riparare e ricostruire le cellule del sistema immunitario, favorendone il corretto turn-over: vuol dire avere cellule immunitarie sempre efficienti, giovani e in grado di svolgere alla perfezione il proprio compito.

Alle proteine devi associati i carboidrati -pasta o cereali integrali- per prevenire uno stato di chetosi; tuttavia è bene ridurre drasticamente gli zuccheri semplici contenuti nei dolci, nelle bibite e nello zucchero comune. Non dimenticare, infine, la componente lipidica di “grassi buoni”, come olio extra vergine di oliva e le fonti di acidi grassi omega 3.

 
 
Frutta e verdura da tenere sempre in frigorifero

Antiossidanti, vitamine, fibre e sali minerali sono essenziali per il nostro sistema immunitario e bisogna farne scorta consumando almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura freschi, con particolare attenzione a queste varietà e tipologie:

  • 1. Avocado, una fonte vegetale di omega 3, i precursori delle prostaglandine, sostanze che attenuano le infiammazioni favorendo l’attività del sistema immunitario, ma anche di ferro, necessario all’organismo.
  • 2. Cavoli, broccoli, cavolfiori, foglie di rapa, verza, cavoletti di Bruxelles: tutte verdure ricche di vitamina C, acido folico e fibre, che riequilibrano la flora batterica a tutto vantaggio del sistema immunitario.
  • 3. Verdure amare come la catalogna, il radicchio, il carciofo, la cicoria, il tarassaco e la scorzonera, che contengono principi attivi naturalmente depurativi e detossinanti.
  • 4. Ortaggi a bulbo come l’aglio, lo scalogno, il porro e la cipolla che sono ricchi di molecole solforate, alleate delle difese dell’organismo.
  • 5. Kiwi che grazie all’elevato quantitativo di vitamina C, consente di coprire il 120% del fabbisogno quotidiano con un solo frutto.

 
 
Liquidi e fermenti per non ammalarsi

Una flora batterica intestinale sana e forte è alla base di un buon sistema immunitario, capace di contrastare efficacemente virus e batteri.

Per questo, a colazione o a merenda, puoi prendere la buona abitudine di mangiare uno yogurt e fare il pieno di fermenti lattici, che regolano le funzioni intestinali e riequilibrano la flora batterica, con un potenziale effetto protettivo sull’organismo.

Inoltre, per far funzionare efficacemente il metabolismo cellulare, incluso quello delle cellule immunitarie, è necessario idratarsi e bere almeno 1 litro e mezzo di liquidi al giorno, anche in inverno, nonostante si avverta meno lo stimolo della sete a causa del freddo e della ridotta traspirazione.

Per reintegrare i liquidi persi, quindi, via libera all’acqua, ma anche a thè e tisane, purché senza zucchero.

 
 
Consigli utili per rinforzare il sistema immunitario e prevenire l’influenza

  • 1.Il sonno è fondamentale per la nostra salute e il corretto funzionamento dell’organismo: cerca di dormire almeno 7 ore a notte, attuando i piccoli accorgimenti per un riposo ristoratore e di qualità (evita il consumo di alcool, caffeina, cioccolata prima di andare a letto e spegni cellulare e tablet);
  • 2.Pratica regolarmente un’attività fisica, va bene anche una passeggiata: lo sport, infatti, favorisce la corretta ossigenazione cellulare;
  • 3.In casa cerca di mantenere costante la temperatura intorno ai 20 gradi, perché l’eccesso di caldo/freddo non favorisce le difese immunitarie.
  • 4.Se necessario, utilizza qualche integratore come echinacea, propoli, pappa reale, spirulina, zinco, vitamine C ed E per proteggerti dai malanni di stagione.