13 Sostanze energetiche naturali per superare la fatica

13 Sostanze energetiche naturali per superare la fatica
3.3 su 8 voti

sostanze energetiche per contrastare la stanchezza

I momenti di stanchezza capitano a tutti; la natura però ci viene in aiuto per superarli. Esistono infatti moltissime sostanze energetiche provenienti dal mondo naturale: parliamo di alimenti, bevande e integratori che vi aiuteranno a riprendere le energie e ad affrontare la giornata con rinnovata vitalità dicendo addio a sonnolenza e pesantezza.

rimedio contro stanchezza mentale

 

Contro stanchezza psicofisica
Puoi pagare alla consegna ->

 

 

 

13 rimedi naturali contro la fatica

gingsen integratore Un rimedio naturale noto da moltissimo tempo è il Ginseng, utilizzato tradizionalmente in Cina, Giappone e Russia. Si tratta di un tonico per la mente e per il corpo, dalle molteplici proprietà: abbassa la glicemia, è antiossidante, antinfiammatorio e afrodisiaco, migliora la circolazione e stimola il sistema immunitario. Può essere consumato sotto forma di capsule o infusi, oppure per aromatizzare caffè, tè e cioccolato.

 

guarana compresse Il Guaranà proviene invece dal Brasile, e agisce sul nostro comodo in maniera simile alla caffeina, ma con un effetto più duraturo e più potente. Dal momento che agisce attenuando il senso di fame, è utile anche per chi vuole perdere peso. Viene utilizzato nella preparazione di bevande per sportivi oppure sotto forma di pillole o capsule; non bisogna però usarlo in gravidanza o durante l’infanzia.

 

Yerba Mate energeticoAnche la Yerba Mate proviene dal Brasile; dalle sue foglie si ricava un infuso molto noto in America Latina come rimedio naturale, le cui proprietà antiossidanti, termogeniche e diuretiche sono state confermate con studi scientifici. Sebbene venga generalmente usato come sostituto del caffè per il suo contenuto in caffeina, può essere assunto anche sotto forma di pillole o capsule, specialmente come ausilio per la perdita di peso.

 

 

ginko biloba pianta contro stanchezzaIl Ginkgo Biloba è un’altra pianta proveniente dall’Asia e largamente utilizzata nella medicina cinese tradizionale; ad oggi è utilizzato anche nella medicina occidentale per il trattamento di vertigini, tinnito e per migliorare le funzioni cognitive negli anziani. Può essere acquistato sotto forma di capsule e pillole; bisogna però fare attenzione, perché è controindicato in gravidanza e durante le terapie con molti famaci.

 

Rhodiola proprietàLa Rodiola, originaria della Mongolia, viene da sempre utilizzata per combattere la stanchezza fisica e mentale; attualmente le parti più utilizzate di questa pianta sono le radici, da cui si ricava un estratto il cui più importante principio attivo è il salidroside, che migliora le funzioni metaboliche e potrebbe essere utile anche in caso di depressione. Viene inoltre considerata una pianta adattogena, perché aiuta l’organismo a rispondere meglio allo stress.



 

caffè energeticoNon possiamo non parlare del caffè: il suo principio attivo, la caffeina, ha infatti un’elevata capacità stimolante, diuretica e termogenica, rientrando dunque a pieno diritto nella lista degli alimenti utili per riprendere le energie.

 

 

cioccolato amaro magnesioAnche il cacao è uno stimolante: contiene infatti caffeina e teobromina, due composti alcaloidi con proprietà stimolanti. Dal momento che si tratta di un alimento calorico, però, è bene non esagerare: il miglior modo per ricavarne i benefici consiste nel consumare 1-2 quadratini di cioccolato fondente, magari insieme a un caffè.

 

 

frutta secca contro spossatezzaLa frutta secca invece rappresenta uno snack pieno di energia per chi è sempre in giro: ricca di sali minerali, fibre e vitamine, si tratta di un alimento estremamente importante per chi fa sport e ha bisogno di uno snack sano e rivitalizzante.

 

 

 

banana energiaParlando di frutta fresca, invece, non possiamo non nominare le banane: ingiustamente accusate di essere troppo zuccherine, sono alimenti ricchi di fibre, di potassio e di triptofano, precursore della serotonina. Uno studio inglese ha inoltre dimostrato che le banane sono in grado di migliorare la concentrazione, aiutando gli studenti ad avere risultati migliori nei test.

 

 

quinoa contro faticaLa quinoa, una pianta erbacea originaria delle Ande, ha tutte le caratteristiche di un cereale: ricca di proteine e fibre oltre che di carboidrati, si presta bene a preparazioni sia dolci che salate. Contiene tutti gli amminoacidi essenziali, ed è ricca di magnesio, vitamina E e vitamina C. Si tratta di un vero e proprio supercibo ricco di proprietà benefiche.

 

 

spirulina beneficiLa spirulina, invece, è un’alga d’acqua dolce che attualmente si coltiva in Messico e in Cina. Viene assunta come integratore o condimento, in polvere o in fiocchi; ha un elevatissimo contenuto proteico e contiene moltissime vitamine, rendendola così ideale per l’alimentazione dei sportivi e dei vegani.

 

 

pappa reale proprietàLa pappa reale, che in natura è l’alimento principale dell’ape regina, è un altro alimento dalle note proprietà energizzanti: oltre ad avere un buon rapporto tra carboidrati, proteine e grassi, è infatti ricca di vitamine, sali minerali, acido folico e fattori colinergici. Stimola l’appetito e migliora il tono generale, risultando dunque perfetta per studenti, atleti e persone che vivono un periodo di stress.

 

 

semi di zucca proprietàInfine, i semi di zucca sono un alimento ricchissimo di magnesio, proteine, fibre e soprattutto triptofano, il precursore della serotonina. Grazie anche al loro contenuto in ferro e omega3 possono rappresentare un ottimo snack e una preziosa fonte di energia per tutta la giornata.

 

 

 

Ferro e vitamine contro spossatezza

 

Floravital
Ferro e vitamine contro spossatezza ->

 

Ti potrebbero interessare...